ascoltare musica sul lavoro

Qualche tempo fa leggevo sul web di studi che hanno dimostrato, o cercato di dimostrare, che ascoltare la musica sul lavoro abbassi il livello di concentrazione e di memorizzazione dei lavoratori. Test di memoria sono stati effettuati e hanno mostrato risultati peggiori per chi ascoltava musica (indipendentemente dal fatto che fosse gradita o meno) rispetto a chi svolgeva il test in ambiente silenzioso.

Tuttavia è altresì dimostrato che la musica abbia effetti benefici sul nostro stato psico-fisico, e che faccia bene addirittura al cervello e al sistema immunitario.

Per quanto mi riguarda credo che sia una questione del tutto soggettiva; da quando faccio trading, la musica la ascolto dal mattino alla sera, e non saprei nemmeno dire se abolirla dalla mia routine possa migliorare le mie performance.

Quello che so è che ascoltare musica mi fa sentire bene, di buon umore, e avere un buon atteggiamento è sicuramente qualcosa che fa bene a un trader.

L’unico accorgimento che prendo, è abbassare un pò il volume quando lavoro, per il resto ascolto la mia musica preferita come sempre.

Già quando andavo a scuola avevo l’abitudine di ascoltare musica durante lo studio…non sarò stato uno studente modello ma alla fine son sempre stato promosso, e ho imparato anche l’album so far so good di bryan adams a memoria.

Questo articolo va preso anche un pò metaforicamente, intendendo che bisogna prendersi sul serio, ma senza che quel che facciamo condizioni la nostra natura e il nostro modo di essere.

Io credo che per stare bene e fare bene il mio lavoro, non debba negare la mia personalità, le mie abitudini e i miei gusti, ma che anzi svilupparli e assecondarli, sia un buon viatico per raggiungere i miei obiettivi.

Dopo tutto gli studi vengono fatti su un campione di persone, ma tu sei unico, io sono unico, e questo non andrebbe mai dimenticato…

 

No comments yet.

Lascia una risposta

© 2016 by    
Marco Tosoni