Outlook Mercati #13

IN COLLABORAZIONE CON

 unicredit logo

Bentornati al nuovo appuntamento con il consueto Outlook sul Ftse Mib: l’ultima settimana ha prodotto un rialzo complessivo pari ad un +4.25%, dando seguito al setup di inversione rialzista che si era formato nelle due settimane precedenti.

Diamo quindi uno sguardo al grafico giornaliero per cercare di comprendere quelli che potrebbero essere gli sviluppi futuri dei prezzi sul nostro indice:

ftse mib 18lug

Dopo essersi spinto fino a 16870 punti, la chiusura settimanale si è attestata a 16750 circa, con l’area 17000 tondi, annunciata nel mio articolo precedente, che parrebbe essere alla portata del Ftse Mib.

Sul grafico daily precedente, ho evidenziato con una linea orizzontale rossa, proprio quest’area, che rappresenta un primo target di rialzo per il nostro indice, che parrebbe del tutto raggiungibile, magari tra martedì e mercoledì e compatibilmente col canale che ho tracciato in blu, unitamente al valore dell’RSI tarato a 8 periodi, che non evidenzia un eccesso di rialzo, nonostante 5 delle ultime 6 sedute si siano concluse con un segno positivo (seppure solo 2 su 5, abbiano di fatto prodotto un rialzo significativo).

Ho inoltre segnato con i numeri 1 e 2, i due gap (rispettivamente ribassista e rialzista) che si sono verificati nel mese di Giugno, proprio in area 17000, nei giorni precedenti al referendum sulla Brexit durante le fasi di alta speculazioni dovute alle aspettative sullo stesso. Questi due gap precedenti, certificano una volta di più l’importanza di area 17000 punti, che rappresenta come precedentemente esposto, il primo target di rialzo per il Ftse Mib.

Una volta raggiunta quest’area critica, sarà possibile osservare la sentenza che emetteranno gli operatori: un breakout o un rifiuto forti, saranno un segnale molto affidabile per formulare una valida previsione per le prossime settimane.

Buon Trading a tutti e arrivederci al prossimo aggiornamento!!!

 

Comments are closed.

© 2016 by    
Marco Tosoni