Virtual Certificates Portfolio #68

IN COLLABORAZIONE CON

 unicredit logo

 

Bentornati all’appuntamento con l’Outlook sul Ftse Mib. La settimana scorsa ha visto la borsa italiana – in accordo con le altre piazze europee – impegnata in un trading range caratterizzato da una compressione di volatilità e culminata con una performance di poco inferiore al punto percentuale. Dopo quattro settimane consecutive di rialzo, a pochi punti dalla soglia psicologica dei 20.000 punti, è arrivata una correzione naturale, che tuttavia non spegne le possibilità di ulteriori rialzi per il Ftse Mib, sebbene induca naturalmente alla massima prudenza. Osserviamo come sempre la situazione su di un grafico giornaliero: 

FTSEMIB04022019

 

Il top settimanale, giunto giovedì a seguito di un gap up a quota 19.900 punti circa, è stato seguito da una correzione fino a 19.300 (pari al 25% di ritracciamento di tutto lo swing rialzista che ha spinto le quotazioni dai minimi di fine 2018 fino appunto al massimo di giovedì scorso). Discreto poi si è rivelato il recupero fino alla chiusura di 19565.00.

Come si può vedere dal grafico, ho tracciato un piccolo canale ribassista (trendlines rosse tratteggiate) che definiscono la zona di resistenza del ciclo ribassista avviatosi dai massimi dello scorso anno. Le quotazioni – dopo un primo rialzo impulsivo – sono inevitabilmente tornate all’interno di questa stretta area – di fatto un piccolo spartiacque – che nelle prossime due settimane ci darà molte informazioni sul sentiment che potrebbe caratterizzare il resto del 2019.

Sono convinto che in caso di brekout convinto della più alta delle due trendlines di resistenza (da considerarsi valido con una chiusura settimanale rialzista e superiore), potrebbe partire una seconda gamba di rialzo, che porterebbe senza grossi dubbi al Target #1 fissato a quota 20.300. Più ambizioso ma comunque fattibile anche il raggiungimento del secondo Target fissato a 21.200 con chiusura del secondo gap rimasto aperto (ovvero quello del 28 Settembre 2018). Questo secondo target potrebbe venire raggiunto verso la fine di Aprile (mese che sappiamo presentare la migliore capacità di performare positivamente a livello stagionale).

In caso il quadro di rialzo da me ipotizzato (e che rappresenta la mia personale preferenza a livello probabilistico) non si concretizzasse, i tre supporti da monitorare sarebbero 19.120 (37.50% di Gann), 18.860 (50%) ed infine 18.600/18.500, dove transita il 62.50% di Gann e dove in caso di ritorno delle quotazioni, proverei sicuramente ad incrementare il mio portafoglio Certificati con strumenti aventi come sottostante il Ftse Mib, che immagino possa reagire con successo, in una zona supportiva che è stata molto importante (di fatto, la violazione di 18.500 punti si è rivelata essere una trappola ribassista). Mi si può contestare che gli ultimi dati abbiano sancito come l’Italia sia entrata in recessione: vero…com’è anche vero che i mercati finanziari, scontano i dati con anticipo di 10 mesi…ovvero Aprile/Maggio scorso. Il massimo del Ftse Mib è guarda caso datato 8 Maggio 2018…Urge molta cautela circa l’interpretazione dei dati poichè – ribadisco – ciò di cui veniamo a conoscenza oggi, altro non ci spiega se non quanto accaduto appunto 9/10 mesi fa…per questo è così difficile prevedere i mercati.

Concludo quindi ribadendo la mia preferenza circa uno scenario moderatamente rialzista, da convalidare come spiegato poc’anzi e invito, come sempre, a muoversi con la massima cautela: siamo all’inizio del mese di Febbraio e il trend annuale non si è ancora perfettamente manifestato….seguiamo quindi con attenzione gli sviluppi delle prossime due settimane, al termine delle quali sarò sicuramente in grado di tracciare un quadro ben più definito.

 

Il mio Portafoglio Virtuale è visualizzabile qui. Ricordo che per eventuali curiosità e commenti su questo articolo, è possibile contattarmi scrivendo al mio indirizzo mail info@marcotosoni.it

Il servizio Outlook Ftse Mib & Virtual Certificates Portfolio proseguirà anche nel corso di tutto il 2019, arricchito come sempre di un webinar gratuito mensile (qualora non fossi iscritto alla mia newsletter, è sufficiente registrarsi gratuitamente sul sito www.marcotosoni.itper ricevere mensilmente le credenziali di accesso). Prossimo appuntamento  Giovedì 21 Febbraio (ore 18:00-19:00), dove per la prima volta parlerò di Covered Warrant e relative strategie operative.

Auguro un buon trading a tutti, dandovi appuntamento al prossimo articolo!

Comments are closed.

© 2016 by    
Marco Tosoni