Virtual Certificates Portfolio #89

IN COLLABORAZIONE CON

 unicredit logo

 

 Bentornati all’appuntamento con l’Outlook sul Ftse Mib. La settimana scorsa si è conclusa con un grande recupero per Piazza Affari ed una performance di poco meno del 2%, che ha consentito al nostro indice di riportarsi a ridosso della fatidica resistenza di area 22.200 punti. Vediamo subito la situazione sul consueto grafico giornaliero:

FTSEMIB-1_14102019

Da questo grafico giornaliero, si può apprezzare la vitale importanza del rialzo registrato nelle sedute di Giovedì e Venerdì scorso, con il Ftse che è tornato in area 22.200 punti, a ridosso della resistenza principale di questo 2019, dove abbiamo avuto ben 5 tentativi di breakout falliti. Come dico da settimane, il terzo trimestre dell’anno, dovrebbe concludersi con una performance (molto) positiva per i principali indici azionari internazionali: la brillante ripresa registrata sul finire di settimana scorsa, rappresenta a mio avviso il segnale definitivo circa la intenzione dei grandi operatori, di condurre il mercato verso nuovi massimi annui. Già da questa settimana mi attendo la segnatura di un nuovo top 2019, indicativamente tra 22.500 e 22.600 punti.  A differenza di quanto affermato alcuni mesi fa, ho alzato l’area target 2019 di circa 500 punti (da un range compreso tra 23.200 e 23.500 ad un range compreso tra 23.500 e 24.000 punti): questo perchè come si evince dal grafico, proiettando lo swing rialzista realizzato tra la seconda metà di Agosto e la fine di Settembre, a partire dai minimi di Ottobre, si giungerebbe proprio in quell’area di prezzo che negli anni scorsi ha respinto tutti i tentativi del Ftse Mib di ulteriore salita, che avrebbe aperto a grandi scenari di ripresa, ovvero area 24.000/24.500 punti. Questo secondo grafico, sempre daily, ma più compresso, mostra quanto sia critica questa zona di prezzo:

FTSEMIB-2_14102019

Questo grafico peraltro, mostra solo i tentativi di attacco a quota 25.000, falliti negli ultimi 5 anni, sebbene a partire dal post-subprime, gli avvicinamenti in area 24.000/24.500 siano stati molti di più, a testimoniare quanto questa sia la resistenza per antonomasia, del nostro indice. Per quanto riguarda quest’ultimo trimestre del 2019, ci limiteremo con ogni probabilità a ritornare a ridosso di questo vero e proprio muro…dopo di che, dovremo andare a valutare con attenzione come ci si presenterà alle porte del 2020 e quale sarà il quadro tecnico e macroeconomico, al fine di capire se ci saranno ulteriori margini di crescita. Nel frattempo, ci avviamo a concludere un 2019 che ha sorpreso in positivo, dato che per la maggioranza degli analisti, il rialzo di Gennaio e Febbraio, doveva essere solo un rimbalzo tecnico…

 

Il mio Portafoglio Virtuale è visualizzabile qui. Ricordo che per eventuali curiosità e commenti su questo articolo, è possibile contattarmi scrivendo al mio indirizzo mail info@marcotosoni.it

Il servizio Outlook Ftse Mib & Virtual Certificates Portfolio proseguirà anche nel corso di tutto il 2019, arricchito come sempre di un webinar gratuito mensile (qualora non fossi iscritto alla mia newsletter, è sufficiente registrarsi gratuitamente sul sito www.marcotosoni.itper ricevere mensilmente le credenziali di accesso). Prossimo appuntamento Mercoledì 16 Ottobre (ore 18:00-19:00), dove oltre al consueto aggiornamento del mio portafoglio certificati andrò presentare Covered Warrant e Certificati Corridor di Unicredit e le principali opportunità per sfruttarli al meglio.

Auguro un buon trading a tutti, dandovi appuntamento al prossimo articolo!

Comments are closed.

© 2016 by    
Marco Tosoni