Virtual Certificates Portfolio #92

IN COLLABORAZIONE CON

 unicredit logo

 

Bentornati all’appuntamento con Virtual Certificates Portfolio. Come da attese, il Ftse Mib, ha raggiunto l’area target già ipotizzata mesi fa, tra 23.500 e 24.000 punti, chiudendo la settimana appena sotto 23.600. Il rally dell’ultimo trimestre è quindi in pieno corso, sebbene il nostro indice sia ormai giunto a ridosso della fondamentale resistenza storica, che già dal 2011 respinge inesorabilmente tutti i tentativi di breakout effettuati a Piazza Affari. Per questo motivo, oggi voglio mostrare un Corridor Certificate che vede come sottostante, proprio il Ftse Mib. Osserviamo il grafico giornaliero:

FTSEMIB_17112019

 

Come si evince dall’osservazione del quadro tecnico, il Ftse Mib è entrato con grande forza all’interno dell’area target che avevo preannunciato già nei mesi scorsi ed in particolare, a partire dai primi di Ottobre, il rally rialzista si è esteso in misura uguale all’impulso precedente, registrato tra la seconda metà di Agosto e fine Settembre. Sebbene ritenga che Piazza Affari abbia ancora qualche cartuccia da sparare nelle sedute che ci separano dalla conclusione del 2019, è lecito attendersi qualche piccola presa di profitto già nel corso della settimana entrante, data la lunga corsa effettuata dall’indice (ben descritta dall’RSI che nelle scorse sedute ha evidenziato una lettura di severo ipercomprato) e l’avvicinamento al fatidico muro, collocato tra 24.000 e 24.500 punti, che da ben 8 anni resiste ad ogni tentativo di attacco e breakout proposto dal Ftse Mib. Proprio per questa ragione, un certificato Corridor con scadenza molto breve (19 Dicembre prossimo, praticamente un mese esatto) diventa particolarmente attrattivo: come si può vedere nel grafico infatti, la barriera inferiore è collocata a 18.000 punti ed è praticamente inavvicinabile nell’arco di un solo mese, mentre quella superiore è fissata a 25.000 punti…poco più del 5.50% dalle quotazioni attuali – non tantissimo in effetti – ma sicuramente molto ben protetta dal fatidico muro di area 24.000-24.500, dove è lecito attendersi quanto meno un consolidamento o uno storno temporaneo, favorito anche dalla lunga rincorsa effettuata dall’indice nostrano, che a quel punto (se non già prima) avrebbe certamente bisogno di “tirare il fiato”. Il prezzo del Corridor sconta quasi interamente il bonus di 10€, con una quotazione attuale a 9.10€, che lascia comunque spazio ad un rendimento di circa il 9.80% su base mensile che, preso atto delle enormi probabilità statistiche di successo, invita a cogliere l’opportunità senza grossi indugi. Passo quindi ad esporre le caratteristiche tecniche del certificato.  

 

CORRIDOR su FTSE MIB –  Selezione del Certificato

– Prezzo di acquisto 9.10 (ne inserisco 20 in portafoglio, per un controvalore di € 182,00)

– Barriera Inferiore 18.000 & Barriera Superiore 25.000

– Bonus 10.00 (rendimento di circa il 9.80% su base mensile)

– Scadenza 19 Dicembre 2019 

– Codice ISIN DE000HV44XK5

Per le informazioni e tutti i dettagli ti rimando alla SCHEDA TECNICA presente sul sito Onemarkets

 

Il mio Portafoglio Virtuale è visualizzabile qui. Ricordo che per eventuali curiosità e commenti su questo articolo, è possibile contattarmi scrivendo al mio indirizzo mail info@marcotosoni.it

Il servizio Outlook Ftse Mib & Virtual Certificates Portfolio proseguirà nel corso di tutto il 2019, arricchito come sempre di un webinar gratuito mensile (qualora non fossi iscritto alla mia newsletter, è sufficiente registrarsi gratuitamente sul sito www.marcotosoni.itper ricevere mensilmente le credenziali di accesso). Prossimo appuntamento Giovedì 21 Novembre (ore 18:00-19:00), dove oltre al consueto aggiornamento del mio portafoglio certificati andrò presentare Bonus e Turbo Open End Certificates di Unicredit e le principali opportunità per sfruttarli al meglio.

Auguro un buon trading a tutti, dandovi appuntamento al prossimo articolo!

Comments are closed.

© 2016 by    
Marco Tosoni